Neatour

Blog

‘O riavule ‘e Margellina

A Mergellina, su quello che una volta era un dirupo sul mare, sorge la Chiesa di Santa Maria del Parto. Legata alla figura di Jacopo Sannazzaro, che la fece costruire sul finire del quattrocento, custodisce al suo interno il sontuoso monumento funebre dell’umanista napoletano e conserva un famoso dipinto che[…]

‘A ‘Nzegna

La festa della N’Zegna, che si teneva il giorno di San Lorenzo nel borgo di Santa Lucia, fu tra le ricorrenze più amate dai Napoletani. La tradizione ebbe origine nel ‘300, ma fu in epoca borbonica che la festa assunse importanza e una certa solennità in quanto collegata alle celebrazioni in onore della Madonna della Catena[…]

Le parenti di San Gennaro

La notizia più antica del miracolo di San Gennaro con l’improvvisa liquefazione del sangue del martire risale al 1389. Un culto, quello di San Gennaro, che ha sfidato i secoli ed è stato in egual modo tributato sia dal popolo che dai regnanti e che ancora oggi rappresenta una peculiarità[…]

Il culto delle anime pezzentelle

“Requie, repuoso, refrisc e cunzuol”. “Anime sante, anime purganti, io so’ sola e vuje site tante …….” . Così recitano alcuni preghiere dell’antico e nobilissimo culto delle anime pezzentelle ovvero delle anime del purgatorio. La morte a Napoli è una cosa seria ma mai definitiva e sin dalle origini “il[…]

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial