Neatour

Terme di Baia

Secondo la leggenda Baia deve il nome a Baios, compagno di Ulisse qui sepolto ed onorato. Il Complesso delle Antiche Terme Romane rese Baia la stazione termale più ricca e mondana dell’Impero con il suo enorme agglomerato di ville, terme, giardini e alberghi. Ancora oggi passeggiando tra i resti archeologici ed ammirando il panorama sul golfo flegreo è possibile rivivere le atmosfere del tempo. Per effetto del bradisismo parte delle antiche strutture è stata sommersa dalle acque ma è ancora visibile a pochi metri di profondità.

La più antica testimonianza sull’uso terapeutico delle fonti termali di Baia ci è data per l’anno 178 a.C. Il complesso delle terme romane di Baia fu voluto da Ottaviano Cesare Augusto che incaricò l’architetto Sergio Orata di convogliare le sorgenti naturali d’acqua calda presenti nell’area in una serie di canali allo scopo di alimentare alcuni ambienti adibiti alla cura del corpo. In questo modo, tutte le ville già esistenti furono inglobate in un’unica struttura termale e l’insediamento edilizio si sviluppò adottando una struttura di tipo non urbano identificabile con il vicus.  Scavato a partire dagli anni ’30, il complesso archeologico di Baia risulta costituito da una serie di nuclei edilizi a carattere prevalentemente termale e residenziale, databili tra il secondo ed il terzo sec. d.C. ed interpretabili come il Palatium Baianum. Le strutture messe in luce dagli scavi ci indicano che il complesso è caratterizzato da una serie di costruzioni a terrazze “in modo da godere di tutti i vantaggi dell’orografia: nei quartieri più bassi dalla prossimità della spiaggia, in quelli superiori della superba bellezza del paesaggio”.

  • Il tour è disponibile sia per individuali che per gruppi ed è adatto a tutte le età.
  • La durata prevista è di 1h30.
  • La tariffa varia in base al numero di partecipanti (min.80– max 160)


According to legend, Baia owes its name to Baios, Ulysses’ shipmate buried and honored here. The Ancient Roman Baths Complex made Baia the richest and most fashionable spa resort in the Empire with its huge built up area of villas, thermal baths, gardens and hotels

Excavated starting in the 1930, the archaeological complex of Baia is made up of a series of thermal and residential buildings, dating back at least to the second century BC and probably formed part  of the Palatium Baianum.

Because of the bradyseism phenomenon part of the ancient structures was submerged by the waters but is still visible a few meters deep.It is an outstanding site not just for the archaeological remains but also for the landscape with the splendid panorama.

  • Tour available for both individuals and groups
  • Suitable for all age
  • The expected duration is 1h30
  • Rate varies according to the number of participants (80 €–  160€)

 

https://www.neatour.com

http://www.pagfleg.it

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial